ora è

Voli per il Marocco

Voli per Marocco

Un po' di storia

Città del Marocco il cui nome è stato reso famoso dal film con l'immortale Humphrey Bogart, Casablanca si affaccia sull'Oceano Atlantico. Fondata dai portoghesi nel 1575, è oggi una delle metropoli più grandi dell'Africa. Con un volo per Casablanca dall'Europa, è facilmente raggiungibile in poche ore. Come tutte le aree nordafricane, è stata per anni terra di conquista; dall'Ottocento in poi furono i francesi e gli spagnoli a controllare questo territorio, fino al 1956, anno dell'indipendenza e dell'instaurazione della monarchia di re Muhammad. Oggi Casablanca è un centro commerciale importantissimo per tutto il Marocco.

Cosa ammirare a Casablanca

Quando prenoti il tuo volo per Casablanca preparati ad una città moderna, ad un centro portuale, commerciale e di servizi di alto livello. Non mancano luoghi di interesse culturale che testimoniano la sua lunga storia, molti dei quali legati alla religione. La parte più antica della città, chiamata Medina Vecchia, si trova all'interno delle mura di cinta risalenti al XVI secolo ed è caratterizzata da strade tortuose, costruzioni abbarbicate le une sulle altre, souk, botteghe artigiane e negozi. Nel 1923 venne costruita la Medina Nuova, altrettanto interessante da visitare. Casablanca possiede una delle moschee più grandi del mondo. La moschea di Hassan II è opera di un architetto francese e il suo minareto è alto 210 metri e viene utilizzato anche come faro per il porto; l'edificio può ospitare fino a 20.000 fedeli all'interno e 80.000 sul piazzale. In città ci sono molti parchi - tra cui Parc de la ligue arabe - shopping center, musei e spiagge dove rilassarsi e praticare sport, come La Corniche.

La cucina del luogo

La cucina di Casablanca rispecchia fedelmente le antiche tradizioni e ricette della cultura marocchina. Se vuoi mangiare il vero cous cous non puoi che prenotare uno dei voli economici per Casablanca e scegliere il ristorante migliore per assaggiarlo; la farina di semola lavorata con acqua viene cotta a vapore con del brodo e servita con un mix di carne e verdure e spezie davvero invitante. Da non perdere è il Tajine, un mix di pollame e verdure cotto lentamente nell'omonima pentola di coccio. La tradizione vuole che a tavola non vengano usate le posate ma le mani o un pezzo di pane fatto in casa per gustare il cibo. A fine pasto una porzione di succulenti datteri e fichi secchi accompagnerà i tipici dolci al sesamo preparati con maestria dalle donne marocchine.

Il clima di Casablanca

La città marocchina ha un clima prevalentemente oceanico, caratterizzato da venti pressoché costanti e una temperatura piuttosto elevata. In inverno le minime sono di circa 10 gradi, mentre d'estate la media si assesta sui 26 gradi. Casablanca è una delle mete più fresche del Marocco, proprio per la sua ubicazione vicino all'oceano: nonostante ciò, in estate lo scontro tra il caldo del Sahara e l'aria umida del mare alza notevolmente la temperatura percepita. Il periodo migliore per prenotare i voli per Casablanca sono quindi la primavera o l'autunno, quando il caldo non è opprimente e le precipitazioni praticamente assenti.

Trasporti e collegamenti

Tutti i voli economici per Casablanca atterrano all'aeroporto internazionale Mohammad V; di qui, il mezzo più veloce per giungere in città è il taxi. Con il treno il viaggio dura un'ora ed è molto economico. Ci sono anche linee di bus che garantiscono i collegamenti e non mancano gli autonoleggi. Per visitare Casablanca puoi muoverti con la nuovissima tranvia inaugurata nel 2012 che si dirama per 31 km nel centro e nelle periferie; di notte, invece, scegli il taxi, più sicuro dei mezzi pubblici.

Il contesto

La città di Casablanca ha oltre quattro milioni di abitanti ed è la maggiore del Marocco. Si tratta della principale area economica dell'intero Paese e, con Tangeri, del porto più attivo. La maggioranza degli abitanti parla arabo o la lingua berbera, ma è facile trovare chi si esprime in francese correttamente. La religione prevalente è l'Islam: il Marocco è uno degli stati più laici dell'area del Maghreb e vi sono numerose minoranze cristiane o ebraiche. Il dirham marocchino rappresenta la valuta locale, cambiato a 1 EUR/10 MAD circa.